<%@LANGUAGE="VBSCRIPT" CODEPAGE="1252"%> TURISMO IN VALLE MAIRA - Vacanze sport natura e tradizione in montagna - Beni naturalistici

EstateInverno

 

 

BENI NATURALISTICI IN VALLE MAIRA

Riserva naturale dei Ciciu di Villar San Costanzo
Raro fenomeno di erosione fluviale del terreno, con le sembianze di grandi funghi di pietra. La leggenda racconta che siano i legionari romani pietrificati da San Costanzo in fuga.

Per la visita alla riserva si può scegliere tra: il sentiero naturalistico (3 h circa), il sentiero turistico (45 min circa) e il percorso ginnico per i ragazzi.


Rocca Castello Provenzale di Acceglio

Situato nel vallone del Maurin, il gruppo Castello Provenzale è particolarmente interessante dal punto di vista naturalistico e geologico.

La sua formazione, dovuta agli sfregamenti di diverse lingue glaciali, ela composizione quarzitica rendono il gruppo Castello Provenzale di rara bellezza.

Sono quattro le punte principali che rappresentano anche i settori di arrampicata del gruppo: la Rocca Provenzale, Punta Figari, Torre Castello e Rocca Castello.

Le difficoltà delle principali vie di arrampicata variano tra il secondo e il settimo grado.


Pianoro della Gardetta di Canosio

L'altipiano della Gardetta dal 2001 è stato riconosciuto tra i Patrimoni Geologici Italiani ed è stato inserito nel censimento dei geositi dell’Unesco.

In questo territorio è infatti possibile risalire all'evoluzione del territorio fino alla formazione della catena alpina, attraverso l'attenta lettura delle diverse tipologie rocciose.


Giardino naturalistico di Roccabruna

Il giardino rappresenta le bellezze naturalistiche della Valle Maira, dal territorio della bassa valle alla zona montana: la vegetazione, la geologia e la presenza dell’uomo.

 


ESTATE

BENI NATURALISTICI

BENI ARTISTICI

ARRAMPICATA

 

Turismo Valle Maira - info@turismovallemaira.itHome PageDove siamo